+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: cura con flagyl

  1. #1
    Banned
    Reg. il
    Jan 2014
    Località
    torino
    Età
    42
    Messaggi
    641

    Predefinito cura con flagyl



    Ciao ragazzi ho trovato questa cura con il flagyl, ma non mi convince! Cosa ne pensate?

    Flagellati intestinali

    FLAGELLATI*
    Descrizione del flagellato:
    I flagellati vengono definiti protisti, ossia organismi unicellulari che posseggono un nucleo separato dal citoplasma, presente nelle cellule di tutti gli esseri viventi, procarioti ed eucarioti, contenuto all’interno della membrana plasmatica che delimita le cellule stesse.
    In sostanza i flagellati sono parassiti molto piccoli che possono intaccare l’epidermide, l’intestino, organi interni e sangue.

    Il flagellato intestinale vive all’interno dei nostri pesci ed in molti casi non reca alcun disturbo.
    Tra questi pesci vi sono gli scalari che convivono solitamente in maniera armonica con questa parassita, mentre altri, quali i discus, ne possono essere gravente danneggiati fino al sopraggiungere della morte. I generi piu’ conosciuti di flagellati intestinali sono:*hexamita, spironucleos, trichomonas e bodomonas.
    L’examita colpisce l’intestino ma difficilmente è presente negli acquari, quella che solitamente viene definita examitasi e causata dallo spironucleos che presenta gli stessi sintomi dell’examita.
    Anche la famigerata*“malattia del buco”*che colpisce i discus pare non essere causata da examita, ma uno dei responsabili pare essere proprio lo spironucleos, che intaccando cistifellea e sangue ha esito mortale.*
    Difficilmente attacca i pesci marini.
    SINTOMI:
    un pesce affetto da flagellati intestinali appare forte dimagrito, si isola, in molti casi espelle feci bianche e mucillaginose, può presentare l’addome leggermente gonfio e la sua livrea scurisce.
    CAUSE:
    le cause scatenanti sono generalmente da ricercarsi in diete particolarmente povere di vitamine e monotone. Occorre precisare che molte specie ittiche non sono affatto sensibili a questo parassita, mentre per molte altre occorre prestare piu’ attenzione.
    CURE:
    per i flagellati del tipo bodomans, non ci sono cure: il pesce muore.
    Per quanto riguarda flagellati del tipo hexamita, sprionucleose e trichomonas le terapie da seguire sono flagyl contenente metrodinazzolo, oppure metrodinazzolo allo stato pure in pastiglie da 250 mg. e prodotti per acquariofili, quali esha examita, spiroexol della jbl e altri.
    Posologia:
    Flagyl:1 cpr su 35 litri di acquario in un'unica somministrazione lasciando agire per tre giorni. A termine terapia filtrare a carbone attivo per 24 ore e sostituzione del 30% di acqua. Medicinale reperibile in farmacia.
    Metrodinazzolo:4 cps da 250 mg. su 100 litri di acqua (o 1 g. di sostanza pura) per 5 giorni in un unica somministrazione con incremento termico di circa 3 gradi. Al terzo giorno sostituzione del 50% di acqua e ripristino della temperatura. Filtraggio attraverso carbone attivo per 24 ore e cambio parziale di acqua. Medicinale repribile in farmacia.

    Se il pesce mangia: 1 cpr sciolta in una tazzina con acqua q.b.. Aggiungere 100 g. di cibo ed impastare. Somministrare due volte al giorno per 5 g.

  2. #2
    Oracolo PiranhaPortal
    Reg. il
    Feb 2010
    Località
    MONZA
    Messaggi
    10,504

    Predefinito

    Ma enzo i tuoi nuovi astro soffrono gia di flagelli?
    Io prima di fare qualsiasi cura vedrei di fare una diagniosi certa,non va bene fare trattamenti ogni 2x3!



    piranha allevati precedentemente:
    S.GERYI
    S.MACULATUS Rio Paraná
    S.RHOMBEUS Black Venezuela
    S.SPILOPLEURA Rio Tapajos
    S.SPILOPLEURA Rio Tapajos
    S.SANCHEZI
    P.NATTERERI
    P.PIRAYA Yellow




    Per info,guide,schede ecc ----> http://www.piranhaportal.net/forum/forum106/

  3. #3
    Banned
    Reg. il
    Jan 2014
    Località
    torino
    Età
    42
    Messaggi
    641

    Predefinito Re: cura con flagyl

    Citazione Originariamente Scritto da marcogalbiati90 Visualizza Messaggio
    Ma enzo i tuoi nuovi astro soffrono gia di flagelli?
    Io prima di fare qualsiasi cura vedrei di fare una diagniosi certa,non va bene fare trattamenti ogni 2x3!
    Ciao marco scusa se risp..in ritardo, riguardo al trattamento hai ragione in teoria non si fa, io purtroppo avendone 1 che aveva qualche buchetto ho preferito fargli la cura ma non avendo una 2° vasca lo dovuto fare a tutti anche x evitare un contagio, comunque la cura lo finita e noto miglioramento


 

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

     

Discussioni Simili

  1. malattia e cura
    Di Damien1994 nel forum MALATTIE PIRANHA
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 24-04-2014, 14:21
  2. cura flagyl x astronotus
    Di enzo nel forum MALATTIE CICLIDI - PREDATORI - TERRITORIAL FISH
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 16-03-2014, 00:44
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-03-2014, 01:06
  4. Una super guida sui piranha a cura di Heiko Bleher
    Di AcquariShop nel forum LE SPECIE
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 08-09-2012, 13:08
  5. domande generali per cura acquario,strumenti,valori,filtri
    Di spike nel forum CHIMICA e CURA DELL'ACQUARIO
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 12-05-2009, 23:04

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
Back to top
]]>