+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
Like Tree3Mi Piace

Discussione: Nuova eventuale ripartenza per natte

  1. #1
    Utente
    Reg. il
    Apr 2012
    Località
    Genova
    Età
    26
    Messaggi
    110

    Predefinito Nuova eventuale ripartenza per natte



    Buona domenica a tutti,
    Dopo anni torno ad aprire un thread su questo forum, purtroppo ieri mi ha abbandonato un Astronotus red bellissimo di 9 anni per idropisia sembra..

    Comunque dopo questa esperienza originale con questo pesce, mi gira in testa di ripartire questa volta con uno o due natte credo al massimo e volevo scambiare qualche parere preliminare e approfittare della vostra esperienza.

    La vasca in questione dovrebbe essere un 280 litri lordi comunque non meno di 120x40x50.. è da ripulire bene ma è ancora attiva ed è qui che proprio volevo chiedere anzitutto se devo fermarla per ripristinarla totalmente o cosa sarebbe meglio fare a livello batterico del filtro. Cioè se sarebbe meglio pulire a fondo il filtro e i cannolicchi (che non ho mai toccato a fondo per evitare di rovinare i batteri) al costo di riattivarlo poi o posso lasciare cosi e pulire semplicemente la vasca a fondo e farla tornare come nuova ?

    A breve rieseguirò tutti i controlli per rivalutare la qualità dell'acqua corrente che per l'astronotus è andata sempre bene ma ora immagino necessiti di maggiore controllo.. in ragione anche del fatto che non so perchè sia venuta la malattia a quel povero pesce, è sempre stato sano e in forma ma tuttavia ultimamente mi sono lasciato un po andare coi controlli dell'acqua e non escludo che qualcosa sia cambiato nell'acqua corrente..( nonostante sia sempre stata decantata per parecchi giorni e condizionata ovviamente)
    A proposito di questo credo che i miei tester siano ormai vecchi credo abbiano una scadenza? Qualcuno ha magari qualche consiglio in rapporto/qualità prezzo per magari reperirli tutti insieme in blocco ? Voi cosa usate?

    Sul fattore illuminazione attualmente la plafoniera T8 non è piu funzioanante e avevo provveduto a sostituire con una barra led che immagino sia troppo potente per i piranha.. anche qui forse dovrei cambiarla con i vecchi neon con precisi kelvin?

    Ultima cosa che da dire per ora è che vorrei affiancare anche un secondo filtro, attualmente ho solo pratiko askoll 300, qualche consiglio?

    Ah e prima di finire, una cosa principalmente mi incuriosisce cioè una volta che il pescione o pescioni sono grandi , ok che i natte sono timidi ma vorrei sapere come pulite la vasca e sifonate settimanalmente con loro dentro ? Si usano forse dei separatori ? Come ve la gestite voi ?

    Grazie a chi passa
    EX

  2. #2
    SUPER MODERATORE & MODERATORE DI SEZIONE AREA DISCUS E PREDATOR FISH
    Reg. il
    Nov 2017
    Località
    Friuli
    Età
    38
    Messaggi
    911

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    �� senza nulla togliere ai piranha, gli astronotus sono davvero speciali, soprattutto come carattere �� . Se presumo una morte per idropsia, la cosa da fare è quarantenare la vasca. L’idropisia non è una malattia contagiosa, lo diventa solamente in caso di morte del pesce colpito. Solitamente si utilizza sale da cucina non iodiato e ambramicina per curare. Secondo me sarebbe opportuno fare comunque una cura del genere a vasca vuota, togliendo il filtro e materiale filtrante. Questo per una settimana circa, poi riattivare il filtro, utilizzare carbone attivo per eliminare i curativi, fare un cambio cospiquo dell'acqua e ripartire. Per la scelta dei piranha non saprei aiutarti �� preferisco i ciclidi.

  3. #3
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2016
    Località
    Livorno
    Età
    42
    Messaggi
    2,739

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Ciao, se quelle sono le dimensioni della vasca è 240 lt lordi, 2 natte starebbero stretti...

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
    ex. dichotomyctere nigroviridis * 4.

    ex. Serrasalmus Compressus.

    ex Erythrinus erythrinus - high red fin wolf fish sp. Perù

    betta splendens crowntail

    ex Kamfa

    ex Rio Tapajos

    ex zz Red Dragon

    ex Rio Guaporè

  4. #4
    Utente
    Reg. il
    Apr 2012
    Località
    Genova
    Età
    26
    Messaggi
    110

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Intanto vi ringrazio del passaggio,

    Citazione Originariamente Scritto da PUNTA DI NEVE Visualizza Messaggio
    �� senza nulla togliere ai piranha, gli astronotus sono davvero speciali, soprattutto come carattere �� . Se presumo una morte per idropsia, la cosa da fare è quarantenare la vasca. L’idropisia non è una malattia contagiosa, lo diventa solamente in caso di morte del pesce colpito. Solitamente si utilizza sale da cucina non iodiato e ambramicina per curare. Secondo me sarebbe opportuno fare comunque una cura del genere a vasca vuota, togliendo il filtro e materiale filtrante. Questo per una settimana circa, poi riattivare il filtro, utilizzare carbone attivo per eliminare i curativi, fare un cambio cospiquo dell'acqua e ripartire. Per la scelta dei piranha non saprei aiutarti �� preferisco i ciclidi.
    Ciao neve, correggimi se sbaglio. allora dovrei:
    -spegnere e rimuovere filtro , e pulirlo completamente all'interno?
    - Mettere sale non iodato e ambramicina.. quantità? e attendere 1 settimana
    - faccio ripartire il filtro con carbone attivo all'interno e cambio l'acqua per il 70- 80%
    Tutto corretto? In tutto ciò se riesco a reperirlo attivo anche il secondo filtro con il primo e in 1 mese dovremmo esserci .

    Citazione Originariamente Scritto da NIB79 Visualizza Messaggio
    Ciao, se quelle sono le dimensioni della vasca è 240 lt lordi, 2 natte starebbero stretti...



    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
    Ciao, Nib grazie del passaggio, guarda anni fa utenti non proprio novizi mi avevano detto che una coppia si poteva fare in questo litraggio. . . tu dici proprio non si possa fare ? ergo 1 solo natte ? Saranno 250 netti a esagerare anche perché il layout non è per nulla importante in termini di volume occupato.

    La cosa che mi attanaglia comunque prima di partire è il ricambio settimanale, nel senso io le mani in vasca non vorrei mettercele proprio con natte o qualsiasi tipo di piranha.. ma sifonare la vedo dura in questo modo . Mi interessava sapere come fanno di solito gli utenti qui con sub-adulti e adulti. Nessuno?
    EX

  5. #5
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    May 2013
    Età
    38
    Messaggi
    24,266

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Citazione Originariamente Scritto da NIB79 Visualizza Messaggio
    Ciao, se quelle sono le dimensioni della vasca è 240 lt lordi, 2 natte starebbero stretti...

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
    Quoto.
    Comunque bentornato
    Bryan95 piace questa discussione.
    SONO RESPONSABILE DI CIò CHE DICO, NON DI QUEL CHE NE FAI TU DELLE MIE PAROLE!!!!!!!

  6. #6
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    May 2013
    Età
    38
    Messaggi
    24,266

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Citazione Originariamente Scritto da Bryan95 Visualizza Messaggio
    La cosa che mi attanaglia comunque prima di partire è il ricambio settimanale, nel senso io le mani in vasca non vorrei mettercele proprio con natte o qualsiasi tipo di piranha.. ma sifonare la vedo dura in questo modo . Mi interessava sapere come fanno di solito gli utenti qui con sub-adulti e adulti. Nessuno?
    Il non ho mai avuto problemi, ovviamente devi stare attento anche se casi di morsi si possono contare.
    Comunque in quel litraggio non più di uno, anche l'Oscar ci stava stretto.
    SONO RESPONSABILE DI CIò CHE DICO, NON DI QUEL CHE NE FAI TU DELLE MIE PAROLE!!!!!!!

  7. #7
    Frequentatore
    Reg. il
    Aug 2017
    Età
    31
    Messaggi
    252

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Ciao
    I natte sono pesci che stanno bene prevalentemente in gruppo, quindi puoi capire che in quel litraggio fare un gruppo viene un attimo complicato per le dimensioni che raggiungono. Hai preso in considerazione l idea di un serrasalmus ? in quel litraggio ne puoi mettere parecchi: eigenmanni, humeralis, sanchezi, spilopleura, son tutti pesci che variano da 15 ai 22 cm, ora ti ho citato quelli, ma è pieno di serra molto belli dalle dimensioni contenute.
    Comunque io non sifono mai, per quanto riguarda i vetri uso una calamita e metto un panno tra vetro e calamita cosi da essere certo di non graffiare il vetro, ed escono benissimo.

  8. #8
    SUPER MODERATORE & MODERATORE DI SEZIONE AREA DISCUS E PREDATOR FISH
    Reg. il
    Nov 2017
    Località
    Friuli
    Età
    38
    Messaggi
    911

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Allora, la Idropsia come abbiamo detto non è una vera e propria malattia ma una conseguenza di cattiva gestione dell'acquario, valori troppo bassi o elevati, sbalzi di temperatura e solitamente colpisce i pesci più deboli in acquario.

    E' accaduto anche a me, il mese scorso, di perdere l'astronotus dopo 7 anni per malattia del buco, e avendo altri inquilini ho optato a cura totale in vasca. Ho tolto il filtro, tenendolo attivo con dei secchi d'acqua mentre nella vasca ho praticato la terapia con gli antibiotici per una settimana, dopo di che utilizzato carbone attivo, cambo cospiquo d'acqua e reinserimento del filtro con aggiunta di batteri. Nel tuo caso essendo la vasca vuota o riparti ex novo lavando tutto, filtro compreso. Altrimenti ti segui una settimana di terapia come dentro ci fossero i pesci. Quindi areatore acceso, pastiglia di antibiotico sciolta nell'acqua 250 mg ogni 20 litri. Il giorno dopo cambio circa il 5% d'acqua e rimettere l'antibiotico. Tutto ciò ripetere per 4 giorni dall'inizio della procedura. Il quinto giorno di cura, cambiare il 15-20% d'acqua mettere il carbone attivo e far ripartire il filtro. Una volta che il carbone ha agito, reintrodurre i batteri denitrificatori. Per il resto concordo con i colleghi, un' acquario piccolo per questa tipologia di pesci, meglio optare a qualcosa di più contenuto 10/15 cm massimo.

  9. #9
    Utente
    Reg. il
    Apr 2012
    Località
    Genova
    Età
    26
    Messaggi
    110

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo1989 Visualizza Messaggio
    Ciao
    I natte sono pesci che stanno bene prevalentemente in gruppo, quindi puoi capire che in quel litraggio fare un gruppo viene un attimo complicato per le dimensioni che raggiungono. Hai preso in considerazione l idea di un serrasalmus ? in quel litraggio ne puoi mettere parecchi: eigenmanni, humeralis, sanchezi, spilopleura, son tutti pesci che variano da 15 ai 22 cm, ora ti ho citato quelli, ma è pieno di serra molto belli dalle dimensioni contenute.
    Comunque io non sifono mai, per quanto riguarda i vetri uso una calamita e metto un panno tra vetro e calamita cosi da essere certo di non graffiare il vetro, ed escono benissimo.
    Ciao anche a te e grazie del passaggio , io in realtà lo avevo preso in considerazioni si, in particolare il sanchezi che rimane sui 15 cm .
    Tuttavia mi d'altra parte mi hanno sempre consigliato i natte di allevamento prima dei serrasalmus.
    Ora però se mi dite che i natte non ci stanno , e in più che devono stare in gruppo quindi neanche 1 posso metterne ? Io ho visto parecchia gente che ne tiene 1.

    Secondariamente come caspita fai a non sifonare ? non si accumula troppo sporco e conseguente aumento valori?
    Cosi si che sarebbe semplice. Il cambio d'acqua come lo fai di preciso se posso sapere ?
    EX

  10. #10
    Utente
    Reg. il
    Apr 2012
    Località
    Genova
    Età
    26
    Messaggi
    110

    Predefinito Re: Nuova eventuale ripartenza per natte

    Citazione Originariamente Scritto da PUNTA DI NEVE Visualizza Messaggio
    Allora, la Idropsia come abbiamo detto non è una vera e propria malattia ma una conseguenza di cattiva gestione dell'acquario, valori troppo bassi o elevati, sbalzi di temperatura e solitamente colpisce i pesci più deboli in acquario.

    E' accaduto anche a me, il mese scorso, di perdere l'astronotus dopo 7 anni per malattia del buco, e avendo altri inquilini ho optato a cura totale in vasca. Ho tolto il filtro, tenendolo attivo con dei secchi d'acqua mentre nella vasca ho praticato la terapia con gli antibiotici per una settimana, dopo di che utilizzato carbone attivo, cambo cospiquo d'acqua e reinserimento del filtro con aggiunta di batteri. Nel tuo caso essendo la vasca vuota o riparti ex novo lavando tutto, filtro compreso. Altrimenti ti segui una settimana di terapia come dentro ci fossero i pesci. Quindi areatore acceso, pastiglia di antibiotico sciolta nell'acqua 250 mg ogni 20 litri. Il giorno dopo cambio circa il 5% d'acqua e rimettere l'antibiotico. Tutto ciò ripetere per 4 giorni dall'inizio della procedura. Il quinto giorno di cura, cambiare il 15-20% d'acqua mettere il carbone attivo e far ripartire il filtro. Una volta che il carbone ha agito, reintrodurre i batteri denitrificatori. Per il resto concordo con i colleghi, un' acquario piccolo per questa tipologia di pesci, meglio optare a qualcosa di più contenuto 10/15 cm massimo.
    Capisco , probabilmente a questo mi punto mi conviene effettuare una partenza da zero e riattiverò il filtro insieme al secondo che a proposito, pensavo potrebbe essere questo : https://www.aquariumline.com/catalog...SABEgI9qvD_BwE
    Pareri ?

    Oltre tutto ciò forse pensavo di cambiare fondale che attualmente è scuro, nero, a granulometria piuttosto grossa. Con Cosa è più adatto sostituire in generale per pygo/serra?

    Per quanto riguarla le luci invece ? lascio led?
    Lo sfondo attualmente è colorato, ma leggevo che forse è meglio completamente nero o rimuoverlo ?
    Ultima modifica di Bryan95; 21-04-2020 alle 18:15
    EX


 

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

     

Discussioni Simili

  1. Nuova vaschetta , nuova sfida
    Di davidechanna nel forum ACQUARIO IN GENERALE
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28-12-2019, 13:27
  2. Nuova vasca 650 la
    Di Cajetaink nel forum FOTO e VIDEO PIRANHA
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 27-05-2018, 18:01
  3. Nuova vasca
    Di Scinti11a nel forum ACQUARI PER PIRANHA
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 12-01-2014, 02:05
  4. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-01-2009, 01:54
  5. dubbio tra natte wild e natte d'allevamento
    Di g.margiacchi nel forum IDENTIFICAZIONE
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-09-2008, 14:53

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
Back to top
]]>