+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 5 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
Like Tree1Mi Piace

Discussione: Riproduzione Pygocentrus Cariba

  1. #1
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2007
    Località
    EMPOLI - (FI)
    Età
    34
    Messaggi
    6,271

    Predefinito Riproduzione Pygocentrus Cariba



    Si, avete letto bene !!

    A Gennaio 2011 un ragazzo Turco ("Yener Alkay") è riuscito nella riproduzione dei Cariba !

    Di seguito trovate le caratteristiche della vasca e la traduzione dei suoi commenti e anche dei bellissimi video !

    Caratteristiche della vasca:

    Dimensioni: 220 * 70 * 70 (cm)
    Temperatura dell'acqua: 30-31 (gradi Celsius)
    pH: 5,5-6,0
    Luce: alogenuro di metallo
    Ghiaia: Lapillo lavico
    Decorazioni: Legno di mangrovia

    INTRODUZIONE:
    Ho allevato diverse specie di piranha, soprattutto Pygocentrus nattereri molte volte fino ad ora. Ho riflettuto su come utilizzare i metodi che ho usato per i nattereri di allevamento, per cercare di allevare specie di piranha, altri che non sono stati allevati ancora.
    Ho acquistato 6 Pygocentrus Cariba di circa un anno e mezzo di età da Ömer Faruk Kanbak che è un membro della Turchia Piranha Forum (http://www.piranhalar.com). Ho iniziato a fare delle prove il 01/November/2010. In un primo momento, ho separato 2 di loro pensando che l'acquario fosse sovraffollato per il successo della riproduzione e ho fatto proseguire l'esperimento con 4 cariba.
    Dopo una settimana (8 novembre) ho avuto due coppie impegnate come si può vedere nel primo video, un paio fermi nel posto a destra e l'altro a sinistra. Non permettendoa nessun altro di entrare nel loro territorio.

    Video datato 8 Ottobre 2010, si notano atti di corteggiamento.





    Video datato 13 Novembre 2010, ancora non hanno deposto ma il corteggiamento è sempre più evidente e violento.



    Video datato 1 Gennaio 2011, la femmina ha deposto e il maschio sta facendo la guardia alle uova.



    Video datato 2 Gennaio 2011, le uova vengono sifonate e tolte dalla vasca dei cariba per essere schiusi ed allevati separatamente.



    LE FOTO DELLE UOVA E DEGLI AVANOTTI:
    dsc02164s.jpgdsc02166a.jpgdsc02167pg.jpg

    I commenti del ragazzo che è riuscito nella riproduzione:
    Questo pesce (Cariba P.) ama il flusso. La luce della lampada ad alogenuri metallici utilizzati per l'illuminazione dell'acquario non è direttamente sull'acquario. Invece, ho usato della stoffa per coprire la parte superiore del vetro della lampada sulla parte superiore dell'acquario, che riduce la luce. cambi d'acqua giornalieri sono assolutamente necessari per i Cariba.
    Il pH è molto importante e colpisce la sopravvivenza delle uova direttamente. Le uova non sono così forti come le uova dei nattereri, quindi non possono sopravvivere se il ph non è giusto. La malattia fungina per alcune delle uova è stata osservata. Le uova dei Cariba non sono durevoli come quelle dei P nattereri, così il pH svolge uno dei ruoli più importanti per una cova di successo. I metodi per Cariba sono simili a quelli utilizzati in Discus (genere Symphysodon) allevamento giornaliero di acqua fresca!

    Cariba è alimentato ogni giorno. Forse non è razionale, in quanto non vi è una spinta enorme proteina. Tuttavia, se il pesce è ben alimentato, si ripagherà con un regalo.

    Uso principalmente CO2 per lo stazionamento del livello del pH. Il filtraggio di tipo bilogico deve essere di alta qualità.La filtrazione deve essere biologica e non meccanica. Pellet Torba (torba Torf) nel filtro è molto importante.

    ALCUNE FOTO DELLA SUA VASCA:

    dsc01332ut.jpgdsc01334yx.jpgdsc01342q.jpg

    =================================================
    I PICCOLI CARIBA
    =================================================
    dsc4396copy.jpgdsc4408copy.jpgdsc4434copy.jpg
    dsc4256copy.jpgdsc4258copy.jpg

    INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:
    È un dato di fatto, del pH e simulazione stagione wet / dry sono i punti chiave. pH è sempre sotto controllo variabile tra 5.4 e 5.6. pH è in aumento con cambi d'acqua, ma io sto con un utilizzo regolare sostanza chimica. Io uso anche la torba per rafforzare Di conseguenza, il sistema di filtrazione può essere considerato come il migliore. I concentrarsi soprattutto sulla filtrazione biologica, piuttosto che meccaniche. Kh è già in proporzione diretta con il pH. Il nitrato è molto vicino a zero. Livello Zero è già praticamente impossibile da raggiungere Penso che non c'è bisogno di dire come fare lo zero. Non ho applicato la stimolazione direttamente, ma invece applicare indirettamente. Lasciate che vi dica come fare. Ho già parlato di questo in uno dei forum stranieri, ma lascia che ti dica di nuovo. Tiro fuori 4-5 secchi d'acqua dal serbatoio e lo scambio lo spirito acqua del rubinetto direttamente su una base quotidiana. Sì, dal rubinetto di acqua fredda che conosciamo. 5-10 minuti dopo l'aggiunta di acqua di rubinetto, ho da mangiare ai pesci. E 'anche lo stesso caso nella loro vita selvaggia, non è vero. inizia la stagione secca, l'acqua si tira indietro, non possono prendere il loro cibo abituale. Poi le piogge inizio l'acqua comincia a raffreddare e la farina di pesce inizia abbondanza. Faccio paragonare questo ristoro acqua al giorno per asciugare simulazione stagione. In ogni caso, i pesci si crede che vive in un umido / stagione secca in uno di questi intervalli di tempo.


    ALCUNE MIE CONSIDERAZIONI:
    Prima di tutto evidenzierei le dimensioni della vasca, abbastanza alta, 70cm che ritengo abbia avuto un ruolo molto importante.

    Poi il numero di esemplari, direi giusto per il litraggio ottenuto e per tentare una riproduzione.

    Poi l'utilizzo di co2 per stabilizzare il ph a valori molto bassi, si parla addirittura di 5,5 / 6 come picco massimo.

    Ovviamente c'è da tener conto dei frequenti cambi giornalieri che venivano fatti, garantendo anche agli altri valori di stabilizzarsi.
    Il grado di no2 è sicuramente 0 e no3 in prossimità dello 0.

    Come si può notare del video non si notano differenze tra maschio e femmina di carattere morfologico ed è già stato confermato che la coppia si è formata autonomamente.
    Quindi una ulteriore e attendibile conferma che non è possibile riconosce ad occhio il dimorfismo sessuale.

    Non mi resta che fare i miei complimenti e tanti auguri a Yener per essere riuscito in una impresa che è ad oggi il sogno di tutti gli allevatori di piranha !!
    Saluti.
    PIRANHA - WebMaster e Fondatore di:
    w w w . p i r a n h a p o r t a l . n e t

    ..:::Stay Tuned:::..


  2. #2
    Frequentatore
    Reg. il
    Nov 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    298

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Sensazionale!!!
    Mi sorge una sola domanda; con così tanti avanotti che crescono velocemente avrà dovuti darli via subito o sbaglio?

  3. #3
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2007
    Località
    EMPOLI - (FI)
    Età
    34
    Messaggi
    6,271

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Subito no, dopo 2 o 3 mesi si...
    poi non tutti sono campati..
    Saluti.
    PIRANHA - WebMaster e Fondatore di:
    w w w . p i r a n h a p o r t a l . n e t

    ..:::Stay Tuned:::..


  4. #4
    Veterano Piranhaportal
    Reg. il
    Mar 2010
    Località
    Asti
    Età
    50
    Messaggi
    2,696

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    PH: 5,5-6,0

    E' veramente basso! Se si riproducono vuol dire che stanno bene e mi stupisce molto appunto il valore del ph!

    Per raggiungere tale valore deve sicuramente immettere parecchia co2 abbinata alla torba ... probabilmente ci vivono bene ugualmente
    Ultima modifica di pacinof; 05-03-2011 alle 10:42

  5. #5
    Frequentatore
    Reg. il
    Nov 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    298

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Certo, piu o meno quanti ne saranno nati??

  6. #6
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2007
    Località
    EMPOLI - (FI)
    Età
    34
    Messaggi
    6,271

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Citazione Originariamente Scritto da pacinof Visualizza Messaggio
    PH: 5,5-6,0 E' veramente basso! Se si riproducono vuol dire che stanno bene e mi stupisce molto appunto il valore del ph!
    Non stupirti in natura il rio negro registra ph 3 / 4 e kh non misurabile

    Più che molta co2, acqua osmotica, partendo da valori bassi è tutto più semplice e dopo basta saperli mantenere

    Citazione Originariamente Scritto da marcostardust Visualizza Messaggio
    piu o meno quanti ne saranno nati??
    Penso intorno alle 500 uova, poi ce da considerare chi muore e chi vive
    Saluti.
    PIRANHA - WebMaster e Fondatore di:
    w w w . p i r a n h a p o r t a l . n e t

    ..:::Stay Tuned:::..


  7. #7
    Veterano Piranhaportal
    Reg. il
    Mar 2010
    Località
    Asti
    Età
    50
    Messaggi
    2,696

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Allora Marco perchè noi nelle vasche non portiamo il ph e kh a quei valori simili in natura?
    Non dovrebbe essere difficilissimo ..
    Esiste qualche ragione particolare?

  8. #8
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2007
    Località
    EMPOLI - (FI)
    Età
    34
    Messaggi
    6,271

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Esiste
    1. Per i neofiti o chi si avvicina per la prima volta risulta più facile mentenere una vasca con certi valori.
      un ph neutro o cmq che si aggira da 6,8 a 7,5 è molto facile da mantenere e chiunque è in grado di farlo e siccome tutti i pesci possono vivere a ceri valori ecco perchè viene suggerito un ph prossimo alla neutralità.
      Considera che mantenere valori di ph sotto 6,5 comporta un minimo di esperienza e capacità nell'uso di Torba / Co2 / Controllo e conoscenza dei valori, altrimenti si rischia di fare grossi danni.
      Poi piano piano chi se la sente può e potrà scegliere di approfondire l'argomento (e questo forum lo permette) cercando di comprendere i vari biotopi del sud america, i valori in natura e come fare per arrivarci.
    2. Perchè molti pensano che il ph giusto sia prossimo a ph 7 e sia sui forum che sulle riviste si legge di certi parametri, ma probabilmente non c'è il giusto studio di certi pesci o almeno non ancora.
      Credo che sia da molto che mi ostino a suggerire (ai vecchi frequentatori del portale) di mantenere valori molto bassi !
    Se hai seguito la discussione dell'acquario di il_piranha (emanuele) gli ho da subito suggerito di riempirlo con acqua osmotica cercando di mantenere parametri molto bassi, lui sta allestendo un 1000 lt circa e alleverà cariba.
    Quindi credo che i giusti consigli vengono dati, io stesso ho sempre detto che nel mio biotopo faccio solo aggiunte con acqua osmotica.
    Saluti.
    PIRANHA - WebMaster e Fondatore di:
    w w w . p i r a n h a p o r t a l . n e t

    ..:::Stay Tuned:::..


  9. #9
    Veterano Piranhaportal
    Reg. il
    Mar 2010
    Località
    Asti
    Età
    50
    Messaggi
    2,696

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    Molto interessante; una discussione mirata sarebbe ottima .. o forse esiste già?

  10. #10
    AMMINISTRATORE
    Reg. il
    Jul 2007
    Località
    EMPOLI - (FI)
    Età
    34
    Messaggi
    6,271

    Predefinito Re: Riproduzione Pygocentrus Cariba

    ma secondo me non è una questione di discussione, sono mentalità.
    Ritengo che per chi inizia ad avvicinarsi all'allevamento di questi pesci sia più che giusto che adotti valori che facilmente riesce a gestire, poi nei casi specifici...si può fare delle variazioni e andare più a fondo.
    Saluti.
    PIRANHA - WebMaster e Fondatore di:
    w w w . p i r a n h a p o r t a l . n e t

    ..:::Stay Tuned:::..



 

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

     

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
Back to top
]]>