Buongiorno, mi sono presentato poco fa nella sezione saluti. Ho aperto questa discussione perché posseggo da ormai due mesi due esemplari di Polypterus senegalus, uno albino è uno normale, che per il momento vivono in un mio 250 litri di comunità. Per il momento sono piccoli, l’albino 10 cm circa, l’altro sugli 8 cm, ma benché crescano lentamente ho deciso di iniziare a progettare un acquario per loro in cui possano vivere tranquillamente.
Riguardo le dimensioni dell’acquario ho qualche dubbio, perché in giro ho letto che essendo pesci molto statici da adulti possono vivere tranquillamente in un 250 litri perché in acquario crescono meno che in natura, voi che mi dite? Se ciò non è possibile io opterei per un 450/500 litri, ma anche 600 se riesco con base di almeno 150x60x60.
Riguardo l’allestimento ho pensato in ogni caso di mettere un substrato di sabbia fine scura spesso in cui possano insabbiarsi se vogliono e di sparpagliare rami e radici per tutto l’acquario in modo da fornire diversi nascondigli. Per le piante metterei piante che si adattano a vivere in condizioni di luce scarsa, come Anubias, Bolbitis, qualche Vallisneria e piante galleggianti. Come pesci compatibili non so cosa mettere perché inizialmente avevo pensato ad inserire pesci predatori originari delle acque abitate dai Polypterus, quindi Xenomistus nigri, Ctenopoma acutirostre, Pantodon buchholzi ed altre specie predatorie, senza sovrappopolare l’acquario. L’unico dubbio che mi viene è che pesci come gli Ctenopoma possano essere mangiati dai Polypterus oppure che questi pesci siano troppo veloci nell’alimentarsi creando problemi ai Polypterus o agli Xenomistus che sono molto lenti. Voi cosa mi consigliate? Perché altrimenti io avevo pensato ad un acquario di predatori ma in questo caso che predatori ci stanno in un 500 litri?
Grazie mille in anticipo per le future risposte