Schede

Serrasalmus ELONGATUS

Dettagli

NOME SCIENTIFICO: Serrasalmus Elongatus (Kner 1859)

ALTRE DENOMINAZIONI: Caribe Pinche, Piranha Mucura,Pike Piranha, black mask, slender piranha

DISTRIBUZIONE:si può trovare nei bacini fluviali del rio delle amazzoni e del rio orinoco,in specifico:
Rio Guaraiquito, Laguna La Yuca
Rio Apure, Caño Los Zorros, Boquerones
Rio Chimire, Paso Chimire
Rio San José
Rio Apure, Viejo
Caño El Rodeo, Est Gas
Hato Santa Rosa, Esteros de Camaguán
Carretera Guayabal
Rio Apure, Las Guanotas
Laugun Terecaya, Soledad
Caño Falcon, La Raya, Camaguán
Rio San José, El Polvero
Caño Guaraguapo. afl, Rio Orinoco

CENNI STORICI DI CLASSIFICAZIONE: il S. elongatus è stato descritto la prima volta dal Rio Guapore, Mato Grosso, Brasile ma ora è considerato molto diffuso in Bolivia, Brasile, Ecuador, Perù e Venezuela
Storicamente,la specie fu posta da Gèry nel 1976 come membro del gruppo humeralis,allora era conosciuto come Serrasalmus pingke;successivamente Mago e Leccia nel 1990 definiscono il Serrasalmus elongatus come una specie ben distinta dal Serrasalmus pingke(tipico del venezuela) classificandolo con un gruppo proprio.
*la specie non è molto prolifica,quindi si hanno poche informazioni sulle abitudini naturali degli esemplari più giovani nelle prime fasi dello sviluppo,tuttavia i dati disponibili dimostrano che in questo periodo di vita si nutre principalmente di squame e pinne degli altri pesci
Gli adulti si trovano in profondità , nelle acque bianche dei canali principali, I giovani sono spesso trovati in acque scure e bianche e sono generalmente associati a lagune ricoperte di piante acquatiche galleggianti 

MORFOLOGIA:Questo piranha ha una forma di siluro è l'unica specie allungata (da ciò, infatti, deriva il nome di elongatus) nel suo genere ,a seconda della località questo pesce può apparire più romboidale o più allungato.
I giovani sono generalmente verde argento sul corpo senza macchie o segni distintivi fatta eccezione per una macchia scura posta sulla pinna caudale di alcuni esemplari
Le pinne nei giovani elongatus possono andare dal color ialino o trasparente fino ad essere rosso fuoco,Negli adulti di grandi dimensioni la pinna anale ha una banda scura distale dai primi raggi la caudale e la pinna adiposa sono molto scure 
il corpo degli adulti è generalmente argenteo brillante,può in alcuni casi presentare iridescenze.
Una macchia nera ( grande come un occhio) si trova nella regione omerale presso le prime scaglie della linea laterale, La testa ha un colore scuro
sempre a seconda del tipo di serrasalmus elongatus può presentare una colorazione arancio o rossa nella parte della mandibola e nella zona branchiale (var.red throata)
gli occhi sono di color argento, che diventeranno rossi con il raggiungimento dei 12cm. 

LITRAGGIO: L’Elongatus è una specie molto attiva ed anche un nuotatore velocissimo (è infatti il piranha più veloce) pertanto, nonostante non raggiunga dimensioni ragguardevoli, necessita di vasche spaziose (almeno 250/300lt) e che si sviluppino in lunghezza (si consiglia una vasca di almeno 120cm/130 di lunghezza) e in larghezza(almeno 40/50cm)piuttosto che in altezza. Per quanto riguarda l’arredamento, è preferibile una vasca priva di ostacoli, in modo che possa nuotare liberamente e senza pericolo di ferirsi. Per l’allevamento di questa specie è inoltre indispensabile l’utilizzo di una o più pompe di movimento idonea a ricreare le forti correnti dei fiumi di cui l’elongatus è originario, così da ricreare il suo habitat di origine. Come tutti i serrasalmidi, anche l’elongatus deve essere tenuto da solo in acquario; infatti è estremamente aggressivo ed intollerante a qualsiasi altra forma di vita col quale è costretto a condividere l’ambiente. Questa sua estrema litigiosità lo porta ad essere considerato una delle specie di piranha più aggressive.
Esigenze di luminosità (moderato) sarebbe probabilmente la stessa come quelli trovati in Llanos del Venezuela o nel Fiume Orinoco

VALORI: è sempre difficile fornire un range di valori preciso e affidabile quando si parla di pesci wild,in questo caso il suo areale è abbastanza grande e variegato quindi ha un range di valori molto ampio:
pH 4,5/7 KH 2/8 GH 6/8 
temp: 24/28° (essendo un pesce che vive in corrente necessita sempre di acqua ben ossigenata e quindi la temperatura non può essere altissima)

SPECIE COMPATIBILI: data la sua estrema territorialità si consiglia di allevarlo completamente in solitaria

ALIMENTAZIONE IN ACQUARIO:Carne una volta a settimana (pollo,tacchino,quaglia,manzo,vitello,cavallo), pesce fresco o surgelato, polipo, seppie,totani, gamberi (si consigliano le mazzancolle grige visto il loro alto contenuto di carotene),persico,trota,trota salmonata,latterini,salmone e alici(somministrare questi ultimi 2 non di frequente visto che sporcano parecchio l'acqua,meglio se prima dei cambi settimanali);si consiglia inoltre per completare la dieta di integrare alga spirulina e vitanime ad uso acquariofilo

RIPRODUZIONE: secondo recenti studi dovrebbe esserci dimorfismo sessuale,basandosi sulla presenza di una macchia alla base della pinna anale,ma ancora la comunità scentifica non ha fornito dettagli precisi a riguardo,non pervengono notizie di avvenuti riproduzioni in acquario

IMMAGINI: