Schede

Serrasalmus MANUELI

Dettagli

NOME SCIENTIFICO: Serrasalmus manueli (Fernadez-Yepez e Ramírez 1967)

ALTRE DENOMINAZIONI: Caribito Parguasero , Green Tiger Piranha

CENNI STORICI DI CLASSIFICAZIONE: il serrasalmus manueli è sato per la prima volta classificato da dai biologi Fernadez-Yepez e Ramírez nel 1967 studiando un esemplare prelevato dal Rio Paraguaza del Venezuela.inizialmente data la sua forma fu erronemaente giudicato dai suoi scopritori come pygocentrus manueli,fino a quando gli studi approfonditi fatti da Fink e Machado-Allison nel 1992 lo portarono a rientrare nella famiglia del genus serrasalmus.
da tempo la comunità scentifica si interroga sulla somiglianza con il S. humeralis,un pesce principalmente brasiliano e trovato in poche altre località del sud america,ma con una morfologia estremamente simile al serrasalmus manueli tanto da far pensare che si tratti di una variante cromatica di quest'ultimo o di un vicino parente,ancora non sono stati fatti accurati esami comparativi tra i due dna di questi piranha,quindi la discussione riguardante la classificazione rimane tutt'ora aperta.

DISTRIBUZIONE:  Il Serrasalmus manueli è presente nei bacini idrografici del Rio Delle Amazzoni e del Rio Orinoco,piu precisamente nei seguenticorsi d'acqua:
-rio Sipapo
-rio Cinaruco
-rio Cassiquiare 
-rio Cunucunuma 
-rio Atabapo 
-Fiume Xingu, in Brasile 

DIMENSIONE: La varietà brasiliana in natura può raggiungere anche i 60cm. Quella venezuelana un massimo di 45/50 cm,tuttavia in acquario è molto difficile se non impossibile ottenere queste misure,il manueli piu grande (di cui si ha testimonianze certe) cresciuto in acquario ha raggiunto una dimensione massima di 43.5 cm in un periodo di 10 anni

MORFOLOGIA:I segni distintivi del manueli si distinguono a seconda dell’età,gli esemplari giovani sono caratterizzati da un corpo molto allungato (simile a quello dell’elongatus) dalla forma romboidale, in prossimità delle prime scaglie del corpo è presente una macchia omerale che con l'aumentare dell'età aumenta di dimensioni;Le branchie sono di colore arancio/rosso e le pinne come in molti serrasalmus presentano una colorazione grigio/trasparente.una caratteristica tipica dei manueli sono gli occhi,che a differenza di tutti gli altri pirannha del genus serrasalmus sono sproporzionati rispetto alle dimensioni del corpo,l'iride inizialmente è argento,con la crescita tende a diventare arancio chiaro in alcuni esemplari,in altri resta invariata.La caratteristica che piu contraddistingue il manueli da tutti gli altri serra resta la striatura che ha sui finachi,che sostituisce la livrea giovanile fatta a palline che presentano tutti gli altri,questo motivo tigrato ha un colore tendente al verde,da cui arriva il nome di green tiger piranha
Gli esemplari adulti sono caratterizzati dal Corpo pi√Ļ massiccio e sviluppato in altezza la livrea cambia,spariscono le striature e lasciano spazio a una colorazione argentea riflettente,la testa diventa sempre piu convessa fino a raggiungere forma e dimensioni molto simili a quella di un grande pygocentrus (questo probabilmente ah comportato l'errata classificazione nel momento della sua scoperta), il colore branchiale che inizialmente era arancio si intensifica sempre di piu,fino ad arrivare al rosso acceso e a ricoprire totalmente le branchie e buona parte della zona mandibolare

LONGEVITA': In natura, i piranha sono mangiati dagli altri animali e spesso cannibalizzati dagli altri piranha del loro stesso branco, così molti non vivono a lungo. Nell'acquario è un'altra questione. Sono stati riportati casi di piranha vissuti in cattività per oltre 20 anni. Comunque, 10 anni sembrano essere la norma per un piranha in un acquario di casa a patto che riceva tutte le cure necessarie e venga tenuto in un ambiente adatto.

LITRAGGIO: Questa è una specie estremamente attiva, molto veloce ed agile, pertanto (anche in considerazione delle dimensioni che può raggiungere) è necessario allevarlo in vasche estremamente grandi,minimo 600/700 litri (150X60X60 minimo,meglio se gli si fornisce una vasca lunga 170/180 cm)per consentirgli di mostrare al massimo la sua indole di nuotatore e di conseguenza permettergli una crescita minimamente paragonabile a quella che ha in natura.

  l'importante è non far mancare discreti ripari,possiamo aiutarci quindi con grosse radici, come quelle ADA,che sono adatte a ricreare ambienti amazzonici, o anche radici di mangrovie, Java ecc..Per contribuire ed aiutare inoltre il Manueli al giusto ambientamento, possiamo contare anche su una vasta scelta di piante, preferibilmente robuste come: Anubias,echinodorus,vallisneria e microsorum.Per chi ama invece le galleggianti possiamo affidarci alle Limnobium leavigatum,pistia stratiotes e ceraphyllium. Insomma l'arredo cambia a seconda i gusti personali, l'importante è ricreare un ambiente adeguato come detto sopra.Il Manueli come tutti i piranha è un pesce di fiume, quindi in natura soggetto a forti correnti, possiamo ricreare lo stesso effetto con delle pompe di movimento,che oltre a far sentire a proprio agio il pesce,aiuta lui a crescere sano e forte

VALORI:Il Manueli è estremamente sensibile alle variazioni dei valori chimici dell’acqua,tollera male i cambiamenti di ambiente, e, soprattutto, il trasporto. L’alto costo di questa specie si giustifica a causa dell’alta mortalità, in particolare degli esemplari sub-adulti ed adulti, nella fase di pesca e di trasporto.
In acquario dovranno essere garantiti valori sempre perfetti e stabili, bruschi cambiamenti di questi, comporteranno uno stress eccessivo nell‚Äôesemplare, che si manifester√† con la perdita dell‚Äôappetito, perdita di colore, e, nei casi pi√Ļ gravi, con la morte dell‚Äôesemplare.
benchè sia sempre difficile fornire un range di valori preciso e affidabile quando si parla di pesci wild,in questo caso visto che la zona da cui proviene è abbastanza delimitata si riesce a fornire valori indicativi abbastanza precisi,a patto che si sappia quale sia la zona da cui proviene l'esemplare di manueli che si ha o si avrà in vasca!
bacini idrici del venzuela:
- PH che va da 4,6 al 6 La visibilità è molto buona fino a 2 metri di profondità( quindi è limpida e trasparente)e ha poche sostanze nutritive e minerali disciolti.. 
- KH 2/3 GH 3/5 
- La temperatura dell'acqua va da 25 al 30¬įC¬†
- Il fiume ha una corrente molto bassa, acqua calma.

Rio xingu/Brasile
-Anche qui l'acqua risulta molto chiara e ha valori chimici leggermente piu alti 
PH 6,9/7,3 KH 4/6 GH 5/12 
-La temperatura dell'acqua va dai 24 ai 28¬įC
-Il fiume ha molte rapide, quindi avrete bisogno di una buona pompa di movimento che crei una notevole turbolenza in vasca

SPECIE COMPATIBILI: in natura non è cosa rara vedere piccoli gruppi monospecifici di 5/6 esemplari formati da serrasalmus manueli,ma in acquario è assolutamente sconsigliato,vista la spiccata territorialità della spece,inserire piu di un esemplare per vasca.
si può invece,una volta che il pesce ha raggiunto i 25/30 cm, provare ad inserire qualche piccolo compagno di vasca,pesciolini non piu grandi di un paio di centimetri,non si garantisce che non vengano predati comunque!

ALIMENTAZIONE: Carne una volta a settimana (pollo,tacchino,quaglia,manzo,vitello,cavallo), pesce fresco o surgelato, polipo, seppie,totani, gamberi (si consigliano le mazzancolle grige visto il loro alto contenuto di carotene),persico,trota,trota salmonata,latterini,salmone e alici(somministrare questi ultimi 2 non di frequente visto che sporcano parecchio l'acqua,meglio se prima dei cambi settimanali);si consiglia inoltre per completare la dieta di integrare alga spirulina e vitanime ad uso acquariofilo!

RIPRODUZIONE:tra maschio e femmina non c'è diformismo sessuale; il sesso dell'esemplare si riconosce solo durante l'accoppiamento. La maturità sessuale viene raggiunta intorno ai 15cm,non sono ancora state riscontrate riproduzioni in acquario

CONCLUSIONE:  il serrasalmus manueli,insieme al serasalmus rhombeus,è considerato l'eccellenza nel mondo degli allevatori di piranha,date le dimensioni che possono raggiungere e dalla loro estrema aggressività,non sono pesci adatti a neofiti e si consiglia l'allevamento solo ed esclusivamente se si ha sin da subito a disposizione una vasca con misure che gli consenta di vivere al meglio e di raggiungere le sue dimensioni massime.                                                                         

IMMAGINI: