Guide e Recensioni

Creazione sfondo 3D

Dettagli

Creazione di uno sfondo 3D per il vostro acquario.
Recensione di Tommaso Petrangeli (Tommaso_Alta_class).

STRUMENTI NECESSARI:

- 2 lastre di polistirolo espanso delle dimensioni più o meno del vostro acquario (leggermente più piccolo è meglio..in ogni caso il polistirolo è facilmente assemblabile in vari pezzi o al contrario divisibile, quindi se non lo trovate della vostra misura non disperate).ah dimenticavo compratele di spessore diverso una di 2cm e una di 3cm(le misure standard sono 100x50x2 e 100x50x3)
- 2 tubi di Silicone per acquari e relativa pistola spara silicone ( il normalissimo saratoga riporta sulla confezioni il fatto di essere adatto per gli acquari quindi (va bene )
- 1 bomboletta spray da 400ml di PLASTIVEL (la trovate da leroy-marlin)
- 1 saldatore a penna
- 1 sacca di fondo per acquari a vostra scelta (ghiaia, sabbia colore ecc ecc... io consiglio 5-8 kg)
- Un secchio
- Guanti di lattice
- 2 spatole

Totale 28 €

PROCEDIMENTI:

- Prendete la prima lastra di polistirolo (quella più spessa), disegnateci sopra con una penna un qualcosa che abbia la forma di sassi,se avete intenzione di fare una barriera rocciosa come me, oppure qualcosa che abbia la forma di solchi rotondi per creare una parete simil-fangosa.

- Una volta che il vostro disegno vi soddisferà (non preoccupatevi della precisione,la natura non è mai precisa), prendete il saldatore a penna ed incidete lungo il vostro disegno in modo da ottenere dei pezzi di polistirolo simili a dei sassi.



- Una volta che avete in mano i vostri pezzi di polistirolo, sempre con il saldatore, cercate di dare la forma a questi pezzi ovvero create dei rilievi e dei solchi come fossero i sassi.

- Ora prendete la seconda lastra di polistirolo (quella più sottile) e siliconateci sopra i vostri "sassi" di polistirolo nella maniera che più vi aggrada, e lasciate asciugare il silicone qualche ora.



- Quando il tutto è asciutto giungiamo alla fase più delicata. Prendete il silicone e cominciate a cospargere il fondo in maniera anche poco precisa ( vi consiglio di spargere il silicone a pezzi, ovvero dividere virtualmente in 4 lo sfondo e ripetere le operazioni per ognuna delle 4 parti ), poi con i guanti di lattice cominciate a spalmare il silicone facendolo aderire bene alle zone più difficili. Rapidamente buttateci sopra la ghiaia e premete leggermente per farla aderire bene. Ripetete l\'operazione per le 4 parti e attendete 24 ore.

- Ora mettete in verticale lo sfondo in maniera da togliere la ghiaia che non ha aderito bene. Noterete molti spazi bianchi ma non disperate.

- Comincia adesso un lavoro di "rattoppamento" ovvero silicone alla mano andate a coprire le zone rimaste bianche, versate sabbia, attendete qualche ora e rimettete lo sfondo in verticale, questa operazione andrà fatta per 3 o 4 giorni finche di bianco ci saranno piccolissime parti. ( vi consiglio di immergerlo in una vasca per far togliere i pezzettini di ghiaia in eccesso,che magari mettendolo in verticale non cadono)

- Una volta convinti del vostro lavoro cominciate a spruzzarci sopra il plastivel più volte omogeneamente finchè la bomboletta non vi abbandonerà , cosi saremo sicuri che non verranno rilasciate sostanze.

- Fatto asciugare il nostro lavoretto per 24 ore è pronto per essere inserito in vasca (è un operazione difficile in quanto sorgeranno sicuramente dei problemi di galleggiamento,ai quali si può ovviare incastrando lo sfondo alla cornice superiore della vasca)