Schede

Serrasalmus GERYI

Dettagli


NOME SCIENTIFICO: Serrasalmus geryi (Jegu & Dos Santos 1988 )


ALTRE DENOMINAZIONI: gery piranha,violet line piranha

DISTRIBUZIONE: parte inferiore del rio tocansis e rio araguaia (BRAZILE)

CENNI STORICI DI CLASSIFICAZIONE:¬†il serrasalmus gery fu nominato cos√¨ in onore di Jacques G√©ry ittiologo francese (per il contributo importante che ha dato nello studio della famiglia dei Serrasalmidae e pi√Ļ in particolare del genus Serrasalmus) dagli studiosi che nel 1988 lo classificarono per la prima volta,nel comune di Araguacema,in prossimit√† del rio Araguaia.
A differenza di quello che si pensa e sente sul gery (il fatto che sia detenibile in gruppo in cattivit√†)non √® del tutto corretto,infatti √® tra tutti i serrasalmus,forse il pi√Ļ imprevedibile(ancorpi√Ļ del rhombeus) e anche se pu√≤ convivere bene per parecchio tempo arriver√† il giorno che gli esemplari in vasca si cannibalizzeranno(hanno una territorialit√† che a differenza degli altri serrasalmus aumenta mano mano che invecchiano,e durante le lotte territoriali tendono a mordere direttamente il corpo dei compagni invece delle pinne,creando spesso danni irreversibili),fino ad ora non sono mai andate in porto convivenze abbastanza soddisfacenti (durate per l'intero ciclo vitale),la cosa cambia invece in natura dove i gery¬†

DIMENSIONE: In natura si possono trovare esemplari di 25/28cm, ma in acquario difficilmente raggiungerà queste dimensioni fermandosi quindi sui 20/22cm.


MORFOLOGIA:¬†¬†Il Serrasalmus gery √® uno dei piranha pi√Ļ belli e rari di tutta la specie dei serrasalmidi, il suo corpo molto compresso ai lati, presenta delle scaglie irridescenti molto luminose e argentate,la sua colorazione si scurisce nella parte superiore del corpo, la caratteristica pi√Ļ sorprendente di questa splendida specie, √® la linea viola che va dalla base della pinna dorsale fino alla punta della mascella superiore, che rende questo piranha uno dei pi√Ļ particolari al mondo.Le pinne pettorali e ventrali sono incolori,invece tutte le pinne sono grigio chiaro, tranne la pinna anale che ha una base scura. La pinna caudale √® scura, con una banda verticale bianca al centro. Gli occhi sono di un rosso intenso con la pupilla piccola e nera

 

LONGEVITA': In natura, i piranha sono mangiati dagli altri animali e spesso cannibalizzati dagli altri piranha del loro stesso branco, così molti non vivono a lungo. Nell'acquario è un'altra questione. Sono stati riportati casi di piranha vissuti in cattività per oltre 20 anni. Comunque, 15 anni sembrano essere la norma per un piranha in un acquario di casa a patto che riceva tutte le cure necessarie e venga tenuto in un ambiente adatto.


LITRAGGIO: Gli esemplari giovani possono essere tenuti in una vasca di 150/200 litri effettivi, crescendo è opportuno dare loro il giusto spazio per poter vivere degnamente quindi sono consigliato 300 litri netti per Sub-Adulti e Adulti.


ARREDO:¬†Questo varia da litraggi a litraggi, l'importante √® non far mancare discreti ripari,possiamo aiutarci quindi con grosse radici, come quelle ADA,che sono adatte a ricreare ambienti amazzonici, o anche radici di mangrovie, Java ecc..Per contribuire ed aiutare inoltre il gery al giusto ambientamento, possiamo contare anche su una vasta scelta di piante, preferibilmente robuste come: Anubias,echinodorus,vallisneria e microsorum.Per chi ama invece le galleggianti possiamo affidarci alle Limnobium leavigatum,pistia stratiotes e ceraphyllium,√® preferibile inserire un fondo il pi√Ļ possibile a quello natrale,perfetto sarebbe fornirgli una sabbia fine color ambra o marrone,in base alle zone da cui proviene si puo scegliere se fornirgli un acqua molto ambrata (Rio tocansis),o lasciarla limpida(rio araguaia)
Il Gery come tutti i piranha è un pesce di fiume, quindi in natura soggetto a correnti, a differenza degli altri piranha con i quale si consiglia una buona turbolenza,per il gery non sarebbe il massimo fornire una forte corrente,meglio un flusso costante ma molto dolce,possiamo ricreare lo stesso effetto con delle piccole pompe di movimento,che oltre a far sentire a proprio agio il pesce,aiuta lui a crescere sano e forte.


VALORI: benchè sia sempre difficile fornire un range di valori preciso e affidabile quando si parla di pesci wild,in questo caso visto che la zona da cui proviene è abbastanza delimitata si riesce a fornire valori indicativi abbastanza precisi!
ottimale sarebbe sapere da quale dei 2 fiumi proviene l'esemplare che si ha in vasca cosi da dargli i valori a lui consoni:
- Rio Araguaia: PH 5,8/7,5 ( 6,5 ottimale) kH 4-6 GH 6/8 temp. 22-28 ¬į C¬†
- Rio tocansis: PH 6,7/7,3 (7 ottimale) KH 5/7 GH 8/9 temp. 22-28 ¬į C¬†

RIPRODUZIONE: tra maschio e femmina non c'è dimorfismo sessuale; il sesso dell'esemplare si riconosce solo durante l'accoppiamento. La maturità sessuale viene raggiunta intorno ai 15cm Vari appassionati stanno tentando diriprodurre il S. geryi,ci sono state riproduzioni in cattività non confermate ( una a Singapore e l'altra negli Stati Uniti in Ohio )

SPECIE COMPATIBILI: Come detto sopra il gery è uno dei pochi serrasalmus in natura si muove in gruppi ben definiti di 20/25 esemplari,ma tutto sommato e meglio allevare questa specie come pesce solitario, il tentativo di convivenze è meglio evitarle farle fare solo ai detentori di piranha molto esperti.

ALIMENTAZIONE IN ACQUARIO: Carne una volta a settimana (pollo,tacchino,quaglia,manzo,vitello,cavallo), pesce fresco o surgelato, polipo, seppie,totani, gamberi (si consigliano le mazzancolle grige visto il loro alto contenuto di carotene),persico,trota,trota salmonata,latterini,salmone e alici(somministrare questi ultimi 2 non di frequente visto che sporcano parecchio l'acqua,meglio se prima dei cambi settimanali);si consiglia inoltre per completare la dieta di integrare alga spirulina e vitanime ad uso acquariofilo!
essendo uno dei piranha che pi√Ļ facilmente tende a perdere i suoi tratti naturali di spigolosita √® bene alimentarlo di rado,massimo 2 volte a settimana


CONCLUSIONE:¬†Il serrasalmus gery √® sicuramente il serrasalmus pi√Ļ bello e curioso di tutti gli altri, malgrado ci√≤ purtroppo, la sua esistenza in natura¬†
è molto minacciata,difatti studiosi e biologi hanno scoperto che, la razza è in via di estinzione per colpa dell'uomo, che continua a contaminare e stravolgere il loro habitat naturale, pertanto è un pesce poco importato,quindi, chi decide di possedere un esemplare, sarà costretto a pagare il suo prezzo di importazione, con una somma molto esuberante,e si dovrà incaricare del fatto che ha in vasca un esemplare quasi in via di estinzione!

IMMAGINI: